venerdì 31 gennaio 2014

IL SOLE (Osho - L'arte di ricrearsi)

Un antico detto:
Quando sorge il sole
lo sappiamo,
non perché lo fissiamo
ma perché vediamo con chiarezza ogni altra cosa.

Come si riconosce il sole? Non si fissa il sole - si guardano gli alberi, la gente ... ci si guarda attorno: tutto è così limpido. E poiché tutto è limpido, si sa che è sorto il sole.
L'unico modo per vedermi è questo: se sono in grado di farvi vedere con chiarezza ciò che vi circonda. Questo è quello che sto facendo: rendo le cose chiare, vi do chiarezza, metto le cose in ordine, ciascuna al proprio posto, dandovi una visione esterna ed una interna, una prospettiva sul mondo e una sul vostro mondo interiore.
Il giorno in cui riuscirete a vedere con chiarezza - i vostri desideri, la vostra avidità, la vostra rabbia, la violenza, il vostro dolore - il giorno in cui vedrete che siete voi i creatori del vostro inferno, il giorno in cui vedrete che non siete mai stati fuori dal paradiso, che eravate solo in preda ad un incubo, più lo capirete in profondità, più profondamente lo vedrete, più profonda sarà la vostra chiarezza, più mi vedrete, più mi riconoscerete. Non c'è nessun altro modo!
....
Un altro antico detto dice:
Non c'è nessuno più cieco
di colui che non vuole vedere.

Ricordatevi: se non volete vedere, non c'è modo ... se volete vedermi, non c'è modo di evitarlo.


Ritengo non ci sia molto da aggiungere a queste splendide parole di Osho. Quando il sole ci illumina con i suoi caldi raggi non può che trasmetterci il messaggio che, dietro le nuvole, la rinascita è sempre possibile.
Serena giornata a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento