domenica 19 gennaio 2014

LA MENTE (Tenzin Wangyal Rinpoche - Gli yoga tibetani di corpo, parola, mente - Ubaldini)

Spazzare via le nuvole (pag.131)

"Se non riuscite a comprendere la natura della mente, provate a paragonarla a un cielo nuvoloso. Se alzate gli occhi vi sembra che il cielo sia oscurato dalle nubi. Ma se prendete un aereo e andate al di sopra delle nuvole, vi rendete conto che il cielo è sempre vasto, chiaro e azzurro. Il cielo di per sè non è mai stato oscurato, sembrava soltanto che lo fosse, perché ci eravamo rapportati esclusivamente alle nuvole. Allo stesso modo, la mente ci sembra oscurata solo perché ci rapportiamo solo ai pensieri e alle emozioni. Se riusciamo a concentrarci sulla luminosità aperta della mente invece di essere continuamente interrotti dalle emozioni e dai pensieri, in ogni momento possiamo vivere l'esperienza della chiara luce.
Secondo lo dzogchen nella chiara luce della mente ogni cosa è perfetta: dalle esperienze dualistiche e dolorose fino a quelle di apertura e illuminazione. Ogni livello di esperienza ha una potenzialità illimitata di manifestarsi in qualunque momento. Tuttavia la nostra condizione attuale è di venire trascinati con più facilità verso il lato oscuro che verso quello luminoso. La mente concettuale, spinta dalle forze karmiche, tende a soffermarsi più sulle nuvole (ovvero sulle cause della sofferenza) che sulle cause della felicità."


Fino a qualche anno fa leggevo queste parole cogliendone intuitivamente il senso, ma non riuscivo a trovare il modo di trasferire il concetto nella mia quotidianità. Ne percepivo la saggezza, ma non riuscivo ad applicarla. Ho dovuto fare esperienze molto dolorose ed immergermi totalmente nella sofferenza per comprendere come cambiare prospettiva e guardare alle cose focalizzando l'attenzione sull'azzurro del cielo invece che sulle nuvole nere generate dal dolore. Dedico i primi capitoli del mio libro "IL CORAGGIO DI ASCOLTARSI" a questa condivisione per offrire un supporto oggettivo a chi, con umiltà, è pronto a rimettersi in discussione ed investire tempo ed energie per il proprio benessere.

Nessun commento:

Posta un commento