giovedì 20 marzo 2014

IL KARMA

Estratto da "Il Maestro disse" di Paramahansa Yogananda - edito da Astrolabio:

"Siate guidati da saggezza", disse il Maestro.
"Le azioni sbagliate del passato hanno lasciato dei semi nella vostra mente.
Se date fuoco a questi semi mediante la saggezza, essi si "arrostiscono" e perdono la loro efficacia.
Non potete conseguire l'emancipazione finché non avrete bruciato i semi delle azioni passate 
nei fuochi della saggezza e della meditazione.
Se volete distruggere gli effetti deleteri delle azioni passate, meditate.
Ciò che avete fatto, voi potete disfarlo.
Se non crescete spiritualmente malgrado le prove, 
dovrete ritentare sempre di nuovo.
Quando i vostri sforzi presenti
diventeranno più forti del vostro karma derivante dalle azioni passate.
allora sarete liberi."


Alla resa dei conti siamo dei grandi "rimuginatori". Passiamo gran parte del nostro tempo a pensare al passato, al dolore sofferto, ai soprusi subiti, agli sbagli fatti e perdiamo di vista il presente. 
Agendo in questo modo non facciamo che rinforzare il legame con quegli stessi eventi. 
Proviamo a cambiare prospettiva e a meditare sugli eventi, focalizzandoci solamente sull'insegnamento che ci hanno trasmesso e lasciando andare l'impatto emotivo ad essi collegato. 
Questo insegnamento è la parte di Luce dell'esperienza ed è l'unica che dobbiamo portare nel cuore per crescere ed evolvere. 
Il dolore legato all'esperienza rimane vitale fintanto che noi lo tratteniamo: lasciamolo andare; non possiamo cambiare il passato, ma è in nostro potere vivere un presente migliore. 
In libertà.

Nessun commento:

Posta un commento