mercoledì 21 maggio 2014

LASCIAR ANDARE NEL RILASSAMENTO

Spesso siamo convinti che solamente l'essere attivi e costruttivi porti ad un risultato altrimenti non  ottenibile. E spesso ci scontriamo con la frustrazione di un'intensa attività che ci coinvolge totalmente, lasciando poco spazio per noi stessi. Raramente riusciamo ad affidarci, a trovare stabilità nella fiducia incondizionata che le cose andranno esattamente come devono andare. Tendiamo ad avere un approccio aggressivo nei confronti della vita e delle situazioni, dimenticando che solo la gentilezza unita al coraggio segnano  la via verso la realizzazione. Siamo incagliati nelle nostre aspettative, focalizzati sui nostri obiettivi e non possiamo permetterci di mollare la tensione senza perdere sicurezza e stabilità. In fondo facciamo una gran fatica a lasciarci andare. Non riusciamo a comprendere che il viaggio consiste nel rimanere nello stadio di guerriero e non nel continuare incessantemente a  lottare.
La natura ci insegna come fare: avete mai osservato un fiore che sboccia? Il suo aprirsi alla vita è   un semplice processo di espansione che si manifesta in modo assolutamente spontaneo e naturale.


Nessun commento:

Posta un commento