venerdì 23 maggio 2014

RINUNCIA E CORAGGIO

Estratto da Shambhala di Chogyam Trungpa:

"Ciò a cui il guerriero rinuncia è tutto ciò che nella sua esperienza 
costituisce una barriera tra lui e gli altri.
In altre parole, rinunciare significa rendersi più disponibili, 
più benevoli e aperti nei confronti degli altri."


Questo cambio di prospettiva è illuminante. Siamo abituati a identificare il concetto di rinuncia alla perdita e non riusciamo a liberarci dalla sensazione di mancanza che questa attitudine mentale suscita. Difficilmente identifichiamo la rinuncia come un arricchimento della nostra vita. Ci piace infinitamente sprofondare nel dramma della perdita e crogiolarci in pensieri dolorosi; inevitabile il tenerci ben strette le barriere che ci separano dagli altri. 

Nessun commento:

Posta un commento