venerdì 19 dicembre 2014

NOI, ESSERI COMPLICATI

Estratto da "Bioenergetica" di Alexander Lowen:

"L'uomo è un pensatore creativo e un animale che sente - ed è solo un uomo o una donna. E' una mente razionale e un corpo non razionale - ed è solo un organismo vivente. Deve vivere contemporaneamente su tutti i livelli, e non è compito facile. Per essere un individuo integrato deve essere identificato con il proprio corpo e con la propria parola. Diciamo che un uomo vale quanto la sua parola. E' con rispetto che diciamo che un uomo è di parola. Per raggiungere questa integrazione occorre cominciare con l'essere il corpo - tu sei il tuo corpo. Ma le cose non finiscono qui. Bisogna finire con l'essere la parola - tu sei la tua parola. Ma la parola deve venire dal cuore."


Quante volte parliamo senza che il nostro corpo rispecchi le parole dette? Quante volte fingiamo per educazione, per abitudine, per convenienza? Quante volte parliamo a ruota libera sull'onda delle emozioni?
La coerenza tra sentimento, pensiero, parola e azione rappresenta l'integrazione essenziale all'autoespressione e alla spontaneità.
Impariamo a osservarci e a osservare. Impariamo a sentire il corpo mentre parliamo. Impariamo a vedere il corpo di chi ascoltiamo. Impariamo a cogliere quell'unità che fa di noi, esseri complicati, uomini e donne di cuore.

Nessun commento:

Posta un commento