sabato 4 aprile 2015

AUTOMATISMI

Quante volte, nella nostra quotidianità, attiviamo il pilota automatico?
I movimenti divengono meccanici e si rinuncia alla spontaneità 
che scaturisce dal contatto con il corpo.
Vivere di automatismi è scegliere l’abitudine degli schemi mentali che ci appartengono.
Si sale sul treno della vita per rimanere fermi in stazione.

Occorre svegliarsi per incominciare a viaggiare!



Nessun commento:

Posta un commento