martedì 11 agosto 2015

CAMBIAMENTI

I cambiamenti accompagnano la nostra vita regolarmente. Difficilmente il tempo scorre sempre uguale e questo permette alla nostra vitalità di emergere e manifestarsi.
Se la stabilità e la sicurezza da un lato ci fanno sentire protetti, dall'altro rendono il nostro mondo povero di esperienze. Al di là di questa considerazione, tendiamo a vivere ogni eventuale ingerenza nella nostra routine quotidiana in modo molto soggettivo.
Vorremmo programmare il nostro viaggio fin nei minimi dettagli: data e ora di partenza, fermate, cambi di direzione, soste, discese ... forse le poche cose su cui glissiamo sono le salite e la data d'arrivo!
Eppure la vita (o chissà il nostro sè) adora ribaltare i nostri piani. Ci ammaliamo, perdiamo il lavoro, gli affetti ... e la bussola.
Sì perchè ogni evento di questo tipo è in grado di disorientarci più o meno a lungo, inducendoci  a focalizzare l'attenzione sulla parte materiale e organizzativa.
Personalmente mi sono trovata spesso ad affrontare scelte e cambiamenti drastici e a salvarmi dall'atteggiamento "ahimè che sfacelo!" è stata la capacità di centrare l'attenzione sulla parte spirituale. Interiormente ho sempre percepito, forte e chiaro, che l'evento l'avevo in qualche modo scelto o causato io (la parte di me più evoluta) per comprendere qualche dinamica che mi portavo dietro e che ero pronta a risolvere.
Avendo naturalmente un approccio alla vita da "spaccapalle" (permettetemi il termine), non mi è mai stato difficile indagare e rovistare nel mio inconscio alla ricerca della dinamica sotterrata. La risoluzione della stessa prosegue sempre di pari passo con quella del problema materiale. 
Certe volte mi ci sono voluti anni a risolverla, perchè gli "spaccapalle", come ben sapete, sono ossi duri e non mollano la presa facilmente e, spesso, sono proprio di coccio e hanno bisogno di scartavetrarsi contro un muro di cemento per arrendersi all'evidenza dei fatti.
Eppure è una via testata di grande efficacia. 
La trasformazione si è sempre rivelata una scelta verso il benessere e l'armonia e questa consapevolezza mi porta oggi a vivere ogni cambiamento (anche il più faticoso e catastrofico) come una meravigliosa opportunità.


Nessun commento:

Posta un commento