domenica 22 novembre 2015

IL DOLORE

Ti osservo,
mi sento inerme di fronte alla tua dirompenza.
Mi lascio andare alla mia fragilità.
Ci vuole tempo 
per lasciar andare la tristezza.
Il cuore sa
che quando sarò pronta
una nuova alba
illuminerà il giorno.
Cresciuta e più forte di prima
mi aprirò alla gioia
della vita che si dispiega.




Nessun commento:

Posta un commento