domenica 10 aprile 2016

L'AIUTO CONSAPEVOLE

"AIUTA SOLTANTO CHI SI SFORZA DI NON ESSERE UN FANNULLONE"

Questa frase di Gurdjieff era scritta insieme ad altre sul soffitto nella Casa per lo Studio a Fontainebleau. Mi piace molto e la condivido profondamente.
Nell'epoca delle aspettative, del vittimismo, dell'immobilità ... evviva chi si muove attivamente, chi  ci prova, chi si assume la responsabilità delle proprie azioni, chi accoglie con umiltà i propri errori per crescere ed evolvere. 
E' una gioia donare a chi sa valorizzare l'aiuto ricevuto e farne un punto di partenza. 
Aiutare chi pretende di essere aiutato senza metterci del proprio è del tutto inutile e sottende una grande debolezza sia da parte di chi dona sia da parte di chi riceve.


Nessun commento:

Posta un commento