venerdì 20 maggio 2016

INGERENZE ESTERNE

Quante volte ci è capitato di percepire la rabbia, l'invidia, la gelosia da parte di altri nei nostri confronti? Può essere fastidioso, ma, se si rimane centrati, queste emozioni non possono scalfire la nostra presenza di cuore. Al contrario, se inconsciamente ne condividiamo l'energia, ci sentiremo a disagio, stanchi, innervositi e irrequieti. Non riusciremo bene a comprendere l'origine del nostro malessere, ma ne percepiremo gli effetti. Anche il nostro sonno ne sarà disturbato. Ci alzeremo al mattino agitati e ci chiederemo la ragione di sogni particolarmente faticosi.
Solitamente solo il tempo porterà chiarezza offrendoci, attraverso la quotidianità, prove significative. Il sonno alterato è  un avviso importante a mantenere alto il livello di consapevolezza durante la veglia. Saranno sufficienti alcune parole proferite in modo particolare da qualcuno a farci drizzare le antenne e a fermare una RE-azione inconsapevole. Lezioni di centratura e di approfondimento della conoscenza di sè, mi piace definirle, perchè puntano il riflettore sulla dinamica che dobbiamo analizzare.
Se riusciamo a coglierne il messaggio, la nostra notte tornerà calma e serena donandoci il riposo necessario a salpare verso nuovi orizzonti il giorno successivo.






Nessun commento:

Posta un commento