martedì 31 maggio 2016

PERCHE' MI AMMALO E COME VIVO LA MALATTIA?

"Sovente la malattia viene causata dalla mancanza di ritmo, nel pensiero,  nel sentimento, nel respiro, nell'azione e nella vita quotidiana. ....
La paura di contrarre una malattia è anche la causa della malattia. Vi sono delle persone che si meravigliano quando stanno poco bene, e tentano di scoprire cosa in loro non funziona. Ve ne sono altre  a cui piace autocommiserarsi o esser commiserati dagli altri: queste persone attraggono le malattie. C'è chi alimenta la malattia, quando si sente relativamente poco bene; desidera venir trattato come un paziente, o cedere alla pigrizia. Se così gli viene permesso di fare, la sua mente conserva più a lungo il malessere.
Vi sono molte altre cause di malattia tra cui la più incresciosa è l'impressione di avere "una malattia inguaribile." Questa sensazione è peggiore della malattia. In realtà, lo spirito di ogni individuo - sia sano che malato - è scevro da malattie o sofferenze e risana costantemente il corpo e la mente; se non fosse per la mente e per il corpo, che creano le malattie, una persona starebbe sempre bene. E' naturale essere sani e tutte le malattie, le afflizioni e i dolori sono contro natura."



Ho appena finito di leggere questo piccolo volume e non posso che consigliarne la lettura. Ne condivido molti contenuti, mentre altri mi hanno offerto la possibilità di riflettere più profondamente.
Nella sua semplicità è uno stimolo continuo ad approfondire, calibrando il sentire alla luce di nuove prospettive.

Nessun commento:

Posta un commento