sabato 17 dicembre 2016

AMARE LA VITA

Di fronte alla morte di chi si ama si realizza il proprio amore per la vita.

Perdere una persona amata è accogliere, allo stesso tempo, la morte di una parte di noi. La vita sembra sospendere la sua energia e l'immobilità del dolore ci avvolge con la sua gelida stretta. Solo l'amore per la vita può scuoterci dal limbo in cui il lutto ci sprofonda. 
Quando questo non avviene? Quando la vita sembra non aver più alcuno stimolo per dispiegarsi.

Quando il nodo del dolore è più forte dell'amore per la vita. 

Quando la vita non è più un dono, ma diviene una condanna, trasformandosi in sopravvivenza.
Il dolore non lascia spazio ad altro. Il gelo dell'immobilità ottunde i sensi e blocca il movimento.

Di fronte alla morte di chi si ama si realizza il proprio amore per la vita.





Nessun commento:

Posta un commento